DNS filtrato per utilizzo domestico

Può capitare di avere la necessità di filtrare domini indesiderati, ad esempio per limitare l’accesso ai siti per adulti oppure per bloccare i domini che erogano spyware e banner indesiderati. Esistono numerosi software che consentono di filtrare i contenuti non desiderati, una alternativa è quella di impostare un DNS che non risolve i domini da filtrare, impedendo di fatto l’accesso web.
Un servizio di questo tipo, per utenza non professionale, è Norton ConnectSafe for Home. Si possono scegliere due coppie di DNS, sulla base dei contenuti da filtrare. Lo scenario ideale è quello in cui la configurazione è effettuata direttamente sul router, consentendo quindi di utilizzare i nuovi DNS in modo automatico da tutti i dispositivi connessi in rete e configurati tramite DHCP. Nulla vieta ad utenti esperti di configurarsi in locale un nuovo servizio non filtrato, come OpenDNS, ma per una utenza casalinga è spesso più che sufficiente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...